Prenota

DATA DI ARRIVO
NOTTI
CAMERE
ADULTI
BAMBINI
COD. CLIENTE
COD. PROMOZIONALE

Matrimoni civili a Ostuni, le otto strutture selezionate firmano la convenzione

I responsabili delle otto strutture ricettive hanno incontrato il Sindaco e sottoscritto la convenzione che regola le celebrazioni civili dei matrimoni fuori dagli ambienti comunali

Il 20 maggio 2016 a Palazzo San Francesco si sono riuniti, alla presenza del Sindaco della Città bianca Gianfranco Coppola e del Dirigente dell’Ufficio Affari Generali Maurizio Nacci, gli otto Direttori delle strutture selezionate con Avviso Pubblico, diventate location per matrimoni civili a Ostuni. Lo scopo principale dell’incontro, sottoscrivere la convenzione che regola ogni aspetto della collaborazione.

Ostuni Palace Hotel, Masseria Carparelli, Masseria Le Carrube, Relais La Sommità, , Masseria Montalbano, Hotel Monte Sarago, Masseria Traetta e Grand Hotel Masseria Santa Lucia sono ufficialmente da oggi le cornici alternative a quella di Palazzo di Città. In questo modo, si legge nella convenzione, l’amministrazione “intende contribuire alla valorizzazione del patrimonio storico artistico naturalistico locale e potrà inoltre favorire una migliore visibilità dell’offerta del territorio di Ostuni per un turismo più qualificato”.

Ogni struttura in buona sostanza concede in comodato d’uso al Comune di Ostuni gli ambienti dell’immobile destinati alla cerimonia, facendosi carico delle spese, a copertura delle quali seguirà un rimborso da parte del Comune. Il calendario degli eventi è gestito dall’Ente, che alla fine di ogni celebrazione, anche quando non è officiata da un suo rappresentante, provvederà a trasferire gli atti presso la sede del Municipio.

Il Comune ha stabilito che il costo di un matrimonio civile celebrato al di fuori di Palazzo di Città sarà pari a 500 euro, a cui si dovrà aggiungere una somma forfettaria di rimborso, destinata alla location della cerimonia e stabilita dalle singole convenzioni stipulate ieri con le strutture private.

Matrimoni civili a Ostuni, tra le otto strutture selezionate firma la convenzione anche l’Ostuni Palace Hotel Meeting e Spa