Il console della Repubblica di Lituania a Ostuni

Il console della Repubblica di Lituania a Ostuni

Ostuni. Estate 2020: anche la città bianca meta del turismo Nordeuropeo
„La stagione turistica appena iniziata, che si presentava come una delle migliori degli ultimi anni, è stata stravolta dell’emergenza Covid-19. È proprio per questo che il consolato della Repubblica di Lituania di Puglia e Basilicata, nella persona del console Giuseppe Saracino, ha voluto dare un’ulteriore spinta all’ambizioso progetto avviato qualche tempo fa di creare un ponte con la Lituania e i Paesi Baltici. Il collegamento tra la nostra regione e il Nord Europa, oltre all’opportunità di crescita economica alle nostre aziende con l’intensificazione dei rapporti di import-export, vuole essere un nuovo canale per il turismo di qualità. L’Ambasciatore lituano in Italia, Ričardas Šlepavičiuse, il console Saracino da tempo dedicano infatti attenzioni a tale settore.“

Le molteplici attività svolte in questa direzione hanno determinato l’aumento dei flussi turistici, registrando negli ultimi tre anni circa 1300 turisti Baltici che hanno soggiornato per una media di cinque giorni. Il console Saracino infatti, grazie alla disponibilità e alla collaborazione del sindaco di Ostuni con delega al turismo, Guglielmo Cavallo, ha visitato con tour operator le strutture alberghiere dell’hotel Palace, la Masseria Santa Lucia e l’hotel La Sommità. “Anche quest’anno – spiega il console Saracino – l’obiettivo è di contribuire alla tanto ambita destagionalizzazione, sfruttando il clima mite che ci contraddistingue. Come noto il turismo si muove insieme alla cultura e al commercio internazionale e a Bari è presente il corpo consolare di Puglia, Basilicata e Molise con 44 Paesi, il cui segretario generale è Massimo Salomone”. “